SPEDIZIONI NAZIONALI & INTERNAZIONALI GRATUITE

long staple cotton boll

L'eccellenza dei filati

Chiunque, sentendo nominare parole come merino e cashmere sa che si sta parlando di lane pregiate. Sono invece pochi coloro che hanno sentito anche solo nominare parole come Giza, Pima, Supima, Sea Island, e ancora meno quelli che sanno che si tratta di cotone. Non molti, quando acquistano una T-Shirt o una Polo, si domandano quale sia la varietà e la provenienza del cotone con cui è realizzata. Eppure la scelta della materia prima è determinante per la vestibilità, la piacevolezza, l'eleganza anche di un semplice capo di abbigliamento come una T-Shirt.

La T-Shirt è forse il capo di vestiario più essenziale in un guardaroba, col quale è tuttavia possibile esprimere grande eleganza e personalità.
Chi non ricorda le magliette scure e minimaliste indossate quasi come una bandiera dai più celebri stilisti e influenti personalità della contemporaneità?
Una T-Shirt appropriata nei materiali e nel taglio è in grado di dare maggiore raffinatezza ed eleganza a un outfit casual o può donare un tocco informale se indossata sotto giacche di taglio sartoriale o sopra pantaloni eleganti.
Ciò fa della T-Shirt un capo speciale da scegliere con grande attenzione ai materiali, alla confezione, alle finiture dei dettagli.

Il terroir del cotone

Quali sono le migliori materie prime per la realizzazione della T-shirt perfetta?

Girelli Bruni confeziona capi d'abbigliamento in varie tipologie di tessuto pregiato, ma il cotone è la materia prima che prediligiamo e che sappiamo lavorare al meglio per trasformarla in capi d'abbigliamento dei quali non potrete più fare a meno una volta provato il piacere dell'indossarli.
Per realizzare T-Shirt, maglie, polo di cui innamorarsi appena indossate non tutti i cotoni sono uguali. La scritta “100% cotone” sull'etichetta non fornisce alcun elemento per capire la qualità della materia prima.
Un pregiato champagne e lo spumante in vendita a pochi euro al supermercato sono prodotti entrambi con uva, ma basta un sorso per capire che sono vini molto diversi. Sono molteplici i fattori che determinano la qualità di un vino pregiato. Con la parola terroir si indica quell'alchimia di elementi che includono varietà di uva, zona di produzione, tecniche ed esperienza dell'enologo.
Allo stesso modo la raffinatezza di un tessuto di cotone dipende sia dalla varietà di pianta da cui si ricava, sia dalla zona in cui viene coltivata, e naturalmente da come è poi lavorata dall'uomo la materia prima.
Due T-Shirt, anche se sono entrambe realizzate in cotone, possono essere quindi estremamente diverse tra loro. E vi basterà toccare e indossare uno dei nostri capi per comprendere immediatamente la differenza tra un cotone pregiato e uno ordinario.
Siate curiosi, informatevi, chiedete alla vostra boutique di fiducia, fidatevi di un marchio che sapete essere attento a ogni aspetto della qualità.

long staple cotton yarn
cotton yarns

Fibra lunga Vs Fibra corta

Come si distingue un cotone di qualità da uno normale?

Ciò che maggiormente determina la qualità di un cotone è prima di tutto la lunghezza della fibra.
Il cotone è un arbusto i cui semi sono avvolti da una lanugine costituita da innumerevoli filamenti arruffati di fibra vegetale. Questi batuffoli vengono raccolti e successivamente lavorati (cardati) e filati con un procedimento simile a quello che si usa per la lana, raccogliendo cioè più fibre di cotone greggio e attorcigliandole tra loro per creare un filo continuo.

Più lunghi sono i singoli filamenti di cui è composta la materia prima più si attorciglieranno gli uni agli altri per una maggiore estensione, lasciando quindi un minor numero di estremità libere nel filo che risulterà dalla filatura.
Qualitativamente il cotone si suddivide in base alla lunghezza delle fibre, si parte dai cotoni a fibra corta (meno di 2,5 centimetri), a fibra media (circa 3 cm) per poi arrivare alle eccellenze delle fibre lunghe ed extra lunghe (più di 3,5 centimetri). Un tessuto in cotone a fibra lunga risulterà più liscio, pulito, dotato di una speciale lucentezza e brillantezza, piacevolmente morbido e fresco al tatto, meno soggetto a stropicciatura, resistente allo sfregamento e duraturo nel tempo.
Per motivi esattamente contrari, più è corta la fibra di cotone maggiori saranno le estremità libere dei singoli filamenti che sporgeranno dal filo cui sono attorcigliati.
Il tessuto realizzato con cotone a fibra corta risulterà perciò ricoperto da una sorta di peluria costituita da tutte le estremità sporgenti dei singoli filamenti. Il tessuto realizzato con cotone a fibra corta sarà meno piacevole al tatto, si ricoprirà di antiestetici pallini nei punti in cui il tessuto è soggetto a sfregamento, col tempo tenderà ad assottigliarsi e a smagliarsi.
Il 90% della produzione mondiale di cotone è costituito da varietà a fibra corta che crescono più rapidamente e sono meno esigenti in termini di condizioni ambientali.

long staple cotton
high quality cotton fabric

Finezza del filato

Un'altra caratteristica fondamentale per determinare la qualità di un cotone è la finezza della fibra di cui è composto. La finezza di una fibra di cotone è espressa da un numero detto “titolo”. Più è alto questo numero più la fibra è sottile e quindi di qualità.
Una fibra molto sottile permette di realizzare fili a loro volta sottili a parità di resistenza i quali, quando vengono lavorati al telaio, daranno vita a tessuti molto fitti. Un centimetro quadrato di tessuto realizzato con un filo sottile avrà molti più intrecci della stessa superficie realizzata con un filo più spesso.
Il risultato sarà un tessuto più compatto, uniforme e liscio, meno soggetto a usura, smagliature, strappi. Le cuciture, su una trama così compatta risulteranno più forti, stabili e durature nel tempo.

Doppio Ritorto

Il processo di torsione cui sono soggette la fibre per realizzare il filo di cotone dà vita a delle tensioni che lo rendono instabile. La fibra infatti, per sua natura, cerca di tornare allo stato iniziale che aveva prima che venisse filata. Se le tensioni del filo iniziano a liberarsi il tessuto può tendere a “girare”. Può capitare ad esempio che un capo di vestiario si deformi dopo qualche lavaggio, le cuciture non restino dritte, si alteri la simmetria complessiva.
Per ovviare a questo difetto si può realizzare un filo accoppiandone due attorcigliati in sensi opposti. Si parla quindi di un filo doppio-ritorto. In un filo doppio-ritorto le tensioni dovute alla torsione della fibra si controbilanciano annullandosi, e il tessuto risulta più stabile, privo di deformazioni, con cuciture che si mantengono dritte nel tempo, anche dopo ripetuti lavaggi.
La realizzazione di un filo doppio ritorto è possibile solo con fibre che, oltre ad essere lunghe e resistenti, siano anche particolarmente sottili.

high quality cotton t-shirt

Scegliere l'eccellenza

Ma come è possibile sapere con quale tipologia di cotone e lavorazione sono realizzate le T-shirt, le polo, le maglie che indossate?

Se non siete degli esperti o non avete voglia e tempo da dedicare alla ricerca di tessuti pregiati, potete scegliere i capi di produttori che lavorano solo materie prime di alta qualità, proprio come Girelli Bruni, dove realizziamo i capi che noi stessi vogliamo avere il piacere di indossare tutti i giorni.
Girelli Bruni seleziona solo i migliori cotoni al mondo, con una scelta maniacale che parte dalla materia prima e la segue in ogni suo passaggio fino al completamento del prodotto finito.

I Cotoni Girelli Bruni

Il cotone ad uso commerciale si divide in due principali varietà: il gossypium hirsutum e il gossypium barbadense. Dal primo derivano le sotto-varietà a fibra corta che forniscono più del 90% della produzione mondiale di cotone. Dal secondo invece derivano le varietà a fibra lunga ed extra-lunga da cui si ricavano i tessuti più pregiati. Oltre alla lunghezza, la fibra del cotone delle varietà barbadense è caratterizzata da notevole finezza, resistenza e una superficie lucida e setosa. Esso rappresenta una piccolissima percentuale della produzione globale e trova l'habitat ideale per crescere solo in poche aree della terra caratterizzate da temperature alte e allo stesso tempo abbondanza d'acqua.

gossypium barbadense
muhammad ali pasha

Giza

Il cotone Giza rappresenta una minima parte della produzione dell'Egitto, uno dei maggiori produttori mondiali. La sua origine risale alla prima metà dell'Ottocento quando vennero introdotti semi di cotone di varietà Gossypium Barbadense (Sea Island) nell'Egitto del governatore ottomano Muhammed Ali Pascià. Dopo alcuni tentativi, la pianta trovò in una piccola regione del delta del Nilo le condizioni ideali di temperatura, umidità e fertilità per produrre una fibra con qualità straordinarie. Il cotone Giza, soprattutto nelle varietà più fini, è considerato tra i tessuti più pregiati al mondo, caratterizzato da una fibra di lunghezza, finezza, regolarità e resistenza assolutamente eccezionali. Ancor oggi viene raccolto a mano per mantenere la fibra il più integra possibile.

Pima
Questo pregiatissimo cotone prende il nome da una tribù di nativi americani che per primi introdussero la coltivazione e lavorazione della varietà di cotone barbadense nel sud-ovest degli Stati Uniti. Il cotone Pima è oggi coltivato in Sudamerica, principalmente in Perù, Stati Uniti e Australia, in poche, selezionatissime aree dove è possibile ricavare una fibra extra-lunga, superiore ai 3,8 centimetri con finezza, resistenza e setosità straordinarie.

Supima
È una varietà di cotone Pima prodotta esclusivamente negli Stati Uniti da un consorzio di aziende che sottostanno a un rigidissimo disciplinare di qualità. La parola nasce dalla fusione dei termini “Superior” e “Pima”. Il cotone Supima ha una fibra extra-lunga (attorno ai 3,8 centimetri), ed è incredibilmente resistente e al tempo stesso liscio e morbido.

Sea Island
Con il termine Sea Island si indica il cotone prodotto da varietà barbadense coltivata nelle isole dei Caraibi (originariamente Indie Occidentali): Barbados, Antigua, Antille, Giamaica. Grazie alle alte temperature e alle piogge abbondanti e regolari, il cotone coltivato qui esprime caratteristiche eccezionali. In particolari condizioni la fibra di cotone Sea Island può raggiungere i 6 centimetri di lunghezza, accoppiata a una straordinaria finezza, regolarità, resistenza e lucentezza. La produzione è estremamente limitata.

high quality cotton jersey

Tessitura

Una volta realizzato, il filo di cotone viene passato nei moderni telai industriali (c.d. macchine a tessitura circolare) per la produzione del tessuto. A seconda di come vengono intrecciati e combinati i fili si possono ottenere tessiture diverse. Le T-shirt, le maglie, le camicie, le polo Girelli Bruni sono realizzate con varie tipologie di tessuto in cotone.

JERSEY
Il tessuto di cotone più semplice e versatile, morbido, elastico, liscio e piacevole al tatto. È il tessuto ideale per la realizzazione di T-Shirt, polo, maglie grazie alla sua leggerezza, elasticità e freschezza.

PIQUET
Il filo di cotone viene tessuto intrecciando più fili in modo da creare una trama che sembra formata da minuscoli nidi d'ape. Il tessuto risulta di maggiore consistenza, piacevolmente ruvido e caldo al tatto. Il piquet è il tessuto ideale per la realizzazione delle polo.


VOILE
Rappresenta il massimo della raffinatezza tra i tessuti di cotone, cavallo di battaglia di Girelli Bruni.
Al momento della filatura la fibra di cotone viene torta e rilasciata velocemente, così da ottenere minuscole zigrinature a zigzag nei filamenti. Il panno tessuto con questo filo risulta particolarmente leggero, dotato di una sensuale secchezza satinata. Al tatto dà una sorprendente sensazione di freddezza. Indossato, avvolge piacevolmente le linee del corpo e crea drappeggi morbidi ed eleganti senza gualcirsi e stropicciarsi.

fine quality cotton piquet polo

Confezione

Il cotone cresce solo in regioni tropicali e subtropicali, tra il 37° parallelo nord e il 30° parallelo sud. La coltivazione della materia prima è quindi l'unica fase della lavorazione dei capi Girelli Bruni che non è possibile svolgere in Italia. Per tutto il resto invece la produzione avviene in Veneto, in un raggio di non più di cento chilometri da Verona, sede dell'azienda. Questo ci permette di seguire costantemente, con la meticolosa accuratezza che ci contraddistingue, ogni singola fase della produzione: filatura, tessitura, tintura, taglio, confezione.
La costruzione delle nostre magliette e polo è in tutto e per tutto sartoriale, a partire dalle geometrie differenziate tra il davanti e il dietro, che assicurano vestibilità impeccabile, pensata per adattarsi perfettamente alle linee e proporzioni del corpo.
Le maniche vengono realizzate con una costruzione asimmetrica per meglio assecondare la rotazione del braccio, così da garantire perfetto comfort ed eleganza.
La tintura è reattiva, tecnica che accoppiata alla qualità delle fibre assicura che il colore penetri e si fissi in profondità, mantenendosi sempre intenso e uniforme anche dopo ripetuti lavaggi.
Questi sono solo alcuni esempi della cura che mettiamo nella realizzazione dei nostri capi. Ma in realtà sono innumerevoli i particolari e i dettagli frutto dell'esperienza e della continua volontà di migliorare che rendono i nostri capi così speciali. Dalla scelta del materiale dei bottoni, al tipo di cuciture che assicurano resistenza e flessibilità a colletti e polsini.
Forse non siamo ancora arrivati alla perfezione, ma lavoriamo tutti i giorni per cercare di raggiungerla.


Taglie
IT 42 44 46 48 50 52 54 56 58 60
 US XXS XS S M L XL XXL XXXL 4XL 5XL
A (cm.) 62 64 65,5 67,5 69 71 72,5 74 75 76
B (cm.) 45,5 47 48,5 50 52 53,5 55 57 59 61